Nelle mani di Rodin – Rai Arte

NELLE MANI DI RODIN

Studiò all’École Spéciale du Dessin et de Mathématique, ma respinto all’esame di ammissione all’École des Beaux-Arts entrò nello studio di Carrier-Belleuse col quale lavorò alle decorazioni della Borsa di Bruxelles. Rifiutato dal Salon, nel 1875 partì per l’Italia dove scoprì Michelangelo. Scriveva allo scultore Bourdelle: “Michelangelo mi liberò dall’accademismo”.

"L'Eternelle Idole" di Auguste Rodin

“L’Eternelle Idole” di Auguste Rodin

Continua a leggere